DA OGGI IN RADIO “BETTER MAN”, IL NUOVO SINGOLO DI LEON BRIDGES.

di del 7 giugno, 2015

Da oggi arriva in radio Better Man, il nuovo singolo di Leon Bridges che anticipa il suo attesissimo album di debutto su Columbia Records, Coming Home, in uscita in versione digitale il 23 e in quella fisica il 30 giugno. Oltre alla title track, con il pre-ordine dell’album su iTunes sono disponibili in download immediato “Better Man”, e i brani River, Lisa Sawyer e Smooth Sailin’.

Dicono di lui:

“Il suo album di debutto, in arrivo quest’estate, è già una delle uscite più attese dell’anno” – Billboard Magazine

“Leon Bridges, cantante di Fort Worth, ha tenuto otto show al SXSW di Austin, sfoggiando una voce alla Sam Cooke e una eccellente presenza scenica…” – New York Times

“Leon Bridges è uno dei 10 nuovi artisti del 2015 che bisogna conoscere” – Rolling Stone

Questa non è che una piccola parte delle ottime recensioni che stanno accompagnando il debutto sulla scena musicale del giovanissimo cantautore texano Leon Bridges. Il suo promo album “Coming Home” è stato prodotto da Austin Jenkins e Josh Block, rispettivamente chitarrista e batterista dei White Denim, una delle band indie più apprezzate del Texas.

Basta un ascolto per rimanere incantati dalla voce di Leon che, senza timori, guarda molto indietro nel tempo, agli albori della black music, al gospel e al soul d’annata. I primi paragoni che vengono in mente sono quelli con le leggende Sam Cook e Buddy Guy.

Gli arrangiamenti, le parole e le atmosfere delle canzoni contenute in “Coming Home” hanno un fascino senza tempo, assolutamente retrò ed estranee alle mode.
Le canzoni sono state tutte scritte da Leon Bridges e “Coming Home” ha già ricevuto recensioni a 4 e 5 stelle dai prestigiosi magazine musicali Mojo, Uncut e Rolling Stone.

L’annuncio dell’uscita dell’album fa seguito alla prima partecipazione di Leon Bridges al prestigioso festival SXSW (South By South West). Nel corso della kermesse, questo artista ha dimostrato una notevole presenza scenica. Le sue performance piene di soul e l’ottima band che l’ha accompagnato hanno ottenuto recensioni entusiastiche. La sua esperienza al Festival è stata così positiva che gli è valsa il riconoscimento Grulke Prize for Developing US Act 2015. Linda Park dello staff del SXSW ha scritto: “Guardare il percorso di Leon Bridges al Festival è stata un’esperienza fantastica. Il carisma con cui fonde soul e gospel lo ha reso uno degli artisti da non perdere a questa edizione di SXSW”. Da quel momento, i suoi concerti negli Stati Uniti hanno attratto numerosissimi fan entusiasti: il suo show al Mercury Lounge di New York ha registrato il tutto esaurito in un minuto esatto, seguito da un altro concerto sold out al Troubadour di Los Angeles. I concerti che Leon terrà alla Bowery Ballroom di New York il 23 giugno e al Music Hall di Williamsburg nei giorni successivi sono già esauriti.

A settembre, Leon Bridges terrà una serie di attesi concerti anche in Europa ed è probabile che una delle tappe sarà l’Italia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *