Grecia, addio baby pensioni

Il piano Tsipras è da alcune ore sul tavolo dell’Eurogruppo convocato per domani, dopo un primo esame, oggi, da parte dell’ex Troika. Tra le misure proposte, l’addio alle pensioni ‘baby’, la rinuncia allo sconto dell’Iva per le isole più turistiche, e l’aumento delle tasse per armatori e imprese. Un piano da 12 miliardi invece degli 8 del precedente, su cui il leader greco cercherà fin da oggi consenso in Parlamento. Intanto ammonterebbe ad oltre 53 miliardi il prestito triennale che la Grecia chiede al Fondo salva stati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *