Italicum, chiesta la fiducia

di del 29 aprile, 2015

Cogliendo di sorpresa anche molti deputati della maggioranza del Pd, il governo ha posto la fiducia sulla riforma elettorale alla Camera, dopo aver superato senza patemi d’animo due voti segreti sulle pregiudiziali all’Italicum, presentate dalle opposizioni. Una scelta, quella di Matteo Renzi, presa nella convinzione che la minoranza Dem avrebbe tentato “il colpo” su un ben preciso emendamento a scrutinio segreto, che se fosse andato in porto avrebbe rispedito la riforma in Senato. Tale scelta però non solo ha sollevato le proteste delle opposizioni, ma anche quelle della minoranza Dem, con alcuni dei suoi big (come Enrico Letta e Pier Luigi Bersani) che non parteciperanno al voto, ed altri addirittura che negheranno la fiducia. Prodromo di un possibile strappo che non potrà essere ignorato dal gruppo e dal partito.

Fonte: Ansa

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *