MTV Video Music Awards 2015, ennesimo trionfo per Taylor Swift

di del 1 settembre, 2015

Uno spettacolo scoppiettante e movimentato quello andato in scena al Microsoft Theater di Los Angeles per gli MTV Video Music Awards. A sbancare è stata Taylor Swift con 10 nomination e 4 statuette aggiudicate, tra cui quella per il Video dell’Anno, quella per il Miglior Video Femminile e per la Miglior Collaborazione (con Kendrick Lamar) per il video “Bad Blood” e quella per il Miglior Video Pop per “Blank Space” confermandosi la donna dei record.
La serata ha riservato altri premi e spettacolari esibizioni, a partire da Nicki Minaj che si è esibita su “Trini Dem Girls / The Night is Still Young” insieme all’amica Taylor Swift. Anche gli australiani 5 Seconds of Summer hanno avuto il loro momento di gloria, vincendo la statuetta per il Miglior Singolo Estivo con la loro”She’s Kinda Hot”.
Per quanto riguarda le performance live, un commosso Justin Bieber ha eseguito per la prima volta dal vivo e dopo 5 anni di assenza il nuovo singolo “What Do You Mean”, che in soli due giorni ha raggiunto la posizione #1 su ITunes in Italia e in altri 81 paesi del mondo, ed è alla #1 della Global Chart di Spotify.
Attesissima era anche la performance di The WEEKND, la grande rivelazione del 2015, che ha letteralmente incendiato il palco con “Can’t Feel My Face”, singolo certificato Oro in Italia, al #5 dell’airplay radiofonico italiano e al #1 della Global Top50 Chart di Spotify. Anche Demi Lovato è stata protagonista sul palco dei VMA, duettando su “Cool For The Summer” insieme a Iggy Azalea.
Finale celebrativo per Kanye West con la consegna del Michael Jackson Video Vanguard Award anticipato da un lungo video celebrativo del lavoro del rapper che, ricevuto il premio, si è poi lanciato in un lungo discorso di ringraziamento alla fine del quale ha annunciato la sua candidatura alle presidenziali del 2020.
Chiusura dello show con i rappresentanti della fondazione di Miley Cyrus, presentatrice della serata, che lotta contro le discriminazioni e l’esibizione del corpo di ballo formato da diverse Drag Queen, al termine della quale la Cyrus ha annunciato il rilascio del suo nuovo album in free download.
Ma il tutto non è bastato per risollevare gli ascolti in discesa da alcuni anni. I VMA infatti sono stati visti da 9,8 milioni di telespettatori contro i 10,3 milioni del 2014 e i 12,4 milioni del 2013.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *