Omicidio Dore, ergastolo per il marito

di del 4 aprile, 2015

E’ stato condannato all’ergastolo Francesco Rocca, il dentista di Gavoi accusato di essere il mandante dell’omicidio della moglie Dina Dore avvenuto nel marzo del 2008. E’ questa la sentenza della Corte di Assise di Nuoro. L’esecutore del delitto fu Pierpaolo Contu, già condannato in primo e secondo grado dal Tribunale dei minori e dalla Corte di Appello di Sassari. La sentenza è arrivata alle 10.30, dopo due giorni di camera di consiglio: per i giudici il dentista di Gavoi è il mandante del delitto della moglie. La condanna chiude così il cerchio sull’omicidio della casalinga avvenuto a Gavoi il 26 marzo 2008 di fronte alla figlioletta, che all’epoca aveva solo otto mesi. Pierpaolo Contu, allora minorenne, è stato già condannato sia in primo che in secondo grado a 16 anni come esecutore materiale del delitto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *