Operazione anti Isis, uccisi 12 turisti

Dodici persone, turisti messicani ed egiziani loro guide, sono state uccise per errore durante un’operazione delle forze di sicurezza egiziane contro ribelli affiliati all’Isis. Il gruppo si trovava a bordo di quattro fuoristrada in una zona proibita del deserto occidentale. Altre 10 persone sono rimaste ferite.

“Mentre stavano cenando, tre aerei da combattimento dell’esercito hanno cominciato a sparare e lanciare missili sui veicoli. Erano completamente carbonizzati. Alcuni hanno cercato di scappare ma i militari li hanno inseguiti aprendo il fuoco su chiunque fuggisse”, riferisce a El Mundo una fonte del tour operator dei turisti uccisi in Egitto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *