Tom Petty

di del 3 ottobre, 2017

Il chitarrista, cantante e compositore statunitense, frontman di Heartbreakers
‎Tom Petty ci ha lasciati ieri sera presso UCLA Medical Center di Los Angeles dopo aver subito un arresto cardiaco. Lo ha dichiarato il suo manager Tony Dimitriades.

Il cantante, trovato incosciente nella sua casa di Malibu, è stato ricoverato in urgenza all’ospedale UCLA Santa Monica.

“Siamo devastati nell’annunciare la morte precoce di nostro padre, marito, fratello, capo e amico Tom Petty”, ha detto Dimitriades a nome della famiglia. “È morto pacificamente alle 8.45, circondato dalla famiglia, dai compagni di band e dagli amici”.

Il musicista ha guadagnato fama internazionale alla fine degli anni ’70, con gli Heartbreakers che è stata acclamata come band fondamentale del movimento Heartland rock. I loro più grandi successi includono I Will not Back Down e American Girl.

Il Rock and Roll Hall of Fame, nel 2002, li ha elogiati come musicisti “durevoli, impegnativi, duri, simpatici e senza pretese”.

Nel 1977 la band ha guadagnato successo con la canzone Breakdown ma è stato il loro secondo album You’re Gonna Get It! che è diventato un successo di fama mondiale.

Durante gli anni ’80, la band ha prodotto grandi successi tra cui You Got Lucky e Change of Heart e ha collaborato con Bob Dylan e Stevie Nicks. Petty ha lavorato con Dylan, Roy Orbison, George Harrison e Jeff Lynne.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *