Truffa all’Inps, scoperti 500 falsi braccianti

di del 11 giugno, 2015

Carabinieri e ispettorati del lavoro hanno individuato 479 braccianti che avrebbero truffato l’Inps per oltre 1,1 milioni: erano fittiziamente assunti allo scopo di ottenere successivamente l’indennità di disoccupazione e per beneficiare di copertura contributiva e assicurativa, anche ai fini pensionistici. I controlli hanno interessato il sud barese. Secondo l’accusa, erano i finti braccianti a pagare ai finti datori di lavoro 12-15 euro a giornata per ottenere la falsa assunzione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *