Usa, morta la figlia di Whitney Houston

di del 27 luglio, 2015

E’ morta Bobbi Kristina Brown, figlia di Whitney Houston e del musicista Bobby Brown. Lo riferiscono i media americani. Aveva 22 anni.
In un incidente domestico dallo scenario simile a quello della scomparsa della madre Whitney, Bobbi Kristina ha riportato danni cerebrali da subito apparsi molto gravi, con diagnosi di morte cerebrale a poco tempo dal ricovero. L’aspirante cantante era stata trovata nella sua casa di Roswell, in Georgia e da allora era in stato di coma indotto. Tre anni fa la madre era stata trovata annegata in un vasca da bagno in un albergo di Beverly Hills l’11 gennaio 2012, in seguito all’assunzione di un eccessiva dose di droghe.

L’agonia di Bobbi Kristina è durata sette mesi, di speranze dei parenti, ma che da tempo erano chiaramente vane. Era stata ritrovata nella casa divideva con Nick Gordon. Loro si chiamavano marito e moglie, ma non erano sposati. Era stato lui ad avvertire i soccorsi, informandoli che aveva smesso di respirare. A quel punto l’episodio era stato descritto ufficialmente come un annegamento. Ma non sono mai stati rese note in dettaglio le condizioni mediche della giovane donna che da quel giorno non ha più ripreso conoscenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *