“Un cantante popolare e appassionato le cui canzoni hanno catturato il tumulto politico del suo Paese”: questo l’omaggio che a due settimane dall’anniversario della morte il New York Times dedica a Lucio Dalla.

L’occasione è l’uscita sulla piattaforma Mubi di “Per Lucio”, il documentario dedicato a Dalla da Pietro Marcello.

“La voce d’Italia per quattro decenni”, è il titolo della ampia recensione del critico A. O Scott che di Dalla, morto a 68 anni il primo marzo 2012 a Montreaux, esalta le canzoni, “rapsodiche e discorsive, polemiche e osservanti, spesso nell’arco di una sola strofa”, e la voce, che “poteva passare dall’intimità colloquiale alla passione a tutto volume altrettanto rapidamente”. Il documentario, secondo Scott, offre un ritratto del musicista bolognese “informativo e al tempo stesso enigmatico”.
    Più un film-saggio che una standard biografia musicale, mette l’accento sulla personalità rispetto alla cronologia, e si sofferma più sul lavoro che sulla vita: “Un tributo dunque e un invito ad ulteriori ricerche”, secondo il critico del Times.

Fonte: Ansa

Lascia un commento