“Due settimane fa, mio figlio di tre anni Jameson ed io mostravamo sintomi di covid-19”. Inizia così il lungo post su Instagram in cui P!nk racconta di aver affrontato e vinto la sua battaglia contro il coronavirus, insieme al suo primogenito. La cantante e il bambino ora stanno bene e lei, in segno di riconoscenza al personale ospedaliero, ha deciso di donare un totale di un milione di dollari diviso tra l’ospedale di Philadelphia e dell’unità anticrisi di Los Angeles.

P!nk ha approfittato del suo post per lanciare anche una dura critica al governo degli Stati Uniti: “È assurda l’incapacità del nostro governo di non rendere i test più ampiamente accessibili. Questa malattia è grave e reale. Le persone devono sapere che la malattia colpisce giovani e anziani, sani e malsani, ricchi e poveri, e dobbiamo rendere i test gratuiti e più ampiamente accessibili per proteggere i nostri bambini, le nostre famiglie, i nostri amici e le nostre comunità”.

Fonte: Tgcom24

Lascia un commento